Coppa Italia maschile: Bozen-Carpi e Fasano-Conversano in semifinale

Sono Loacker-Volksbank Bozen – Terraquilia Carpi e Junior Fasano – Conversano sono le semifinali della Final8 che assegnerà, il 23 aprile prossimo, la 32^ edizione della Coppa Italia maschile. Giornata inaugurale di grande interesse a Fondi, con quattro sfide – tutte in diretta su PallamanoTV – che hanno ristretto dunque il campo delle candidate a conquistare il trofeo attualmente nelle mani dei campioni d’Italia del Fasano.

Già definito il programma delle gare di domani, con Bolzano-Carpi in campo alle ore 20:00 e Fasano-Conversano alle ore 18:00. Per entrambe le sfide pre-partita e diretta su PallamanoTV (www.pallamano.tv). Ad anticipare le semifinali saranno le gare del Placement Round (5°/8° posto), Romagna-Pressano e Albatro-Fondi.

Così, nel dettaglio, i quarti di finale di oggi:

Bozen-Albatro 31-22

Netta imposizione del Loacker-Volksbank Bozen, prima semifinalista della Final8 di Coppa Italia 2017 dopo il 31-22 con cui viene superato il Teamnetwork Albatro. Nella gara inaugurale della manifestazione in programma a Fondi fino al 23 aprile prossimo, la formazione altoatesina – finalista della passata edizione – è protagonista di un’autentica prova di forza. A farne le spese la compagine aretusea, falcidiata dalle assenze di Colasuonno e Di Marcello e, nel contempo, costretta a rincorrere praticamente per tutta la sfida.

Significativo il parziale in avvio di partita (3-0) e al termine del primo tempo, con le squadre al riposo sul 18-12. Il tecnico Alessandro Fusina dà ampio spazio a tutti gli uomini a sua disposizione, senza però vedere mutato l’andamento della sfida. Massimo vantaggio bolzanino sul +10 e risultato fissato sul 31-22 al fischio finale.

h 14:00 | Loacker-Volksbank Bozen – Teamnetwork Albatro 31-22 (p.t. 18-12)
Loacker-Volksbank Bozen: Volarevic, Moretti 3, Sonnerer 5, Riccardi 2, Dapiran 3, Gojani, Kammerer 1, Stricker, Oberkofler, Sporcic 5, Mbaye, Gaeta 6, Innerebner 3, Turkovic 3. All: Alessandro Fusina
Teamnetwork Albatro: Errante, Nobile, Vinci 1, Bric 5, Molina 8, Calvo A. 1, Carini, Calvo M, Santilli 3, Lo Bello, Bronzo, Rosso 1, Stojanovic 3, Santoro. All: Giuseppe Vinci
Arbitri: Rosca – Merisi

Fasano-Romagna 27-23

Bolzano e Fasano, ancora loro. Le due formazioni finaliste della passata edizione centrano entrambe la semifinale, seppur sui lati opposti del tabellone. Dopo gli altoatesini, è toccato ai campioni d’Italia in carica, che hanno vinto il quarto di finale contro il Romagna col punteggio di 27-23 (p.t. 15-9).

Decisivo, nell’economia del match, il primo tempo completamente nel segno dei pugliesi. Nel corso della ripresa il Romagna non è andato oltre il -4, divario minimo tra le due compagini nel corso dei secondi 30′. In casa Fasano semifinale centrata facendo anche ruotare gli uomini a disposizione, tra i quali si è distinto in particolare il giovane Angiolini con una rete messa a segno. Solito trascinatore: il brasiliano Leal, 8 reti per lui.

h 16:00 | Junior Fasano – Romagna 27-23 (p.t. 15-9)
Junior Fasano: Fovio, Cedro, Messina 2, De Santis L. 1, De Santis P. 3, Maione 4, Radovcic 4, Leal 8, Murga, Arcieri, Angiolini 1, D’Antino 4, Colella, Ostuni. All: Francesco Ancona
Romagna: Bulzamini G. 2, Resca 2, Bulzamini D. 5, Nardo 5 Ceroni 2, Rossi M, Tassinari F. 1, Garavina, Ceso 3, Dall’Aglio 2, Sami, Cavina 1, Folli Man, Rossi D. All: Domenico Tassinari
Arbitri: Limido – Donnini

Conversano-Pressano 27-21

Sarà derby di Puglia. Sarà Junior Fasano – Conversano. È questa la prima semifinale decisa nel pomeriggio di oggi a Fondi, in quella che è la giornata inaugurale della Final8 di Coppa Italia maschile. Dopo il successo dei campioni d’Italia contro il Romagna, infatti, la formazione conversanese si è imposta, da par suo, in una avvincente quarto di finale contro il Pressano terminato col punteggio di 27-21 (p.t. 11-7).

Gara equilibrata, sì, ma nel corso della quale Conversano ha tenuto il punteggio sempre dalla propria parte. Parla chiaro il finale di tempo, con la formazione guidata da coach Tarafino avanti sull’11-7 e trascinata da un Iballi straripante (10 reti). Pressano opaco in attacco ed eliminato alla vigilia della Poule d’Ammissione ai Play-Off dove incontrerà, oltre che al Conversano ancora, anche il Città Sant’Angelo.

h 18:00 | Conversano – Pressano 27-21 (p.t. 11-7)
Conversano: Lupo M, Di Caro, Pignatelli 2, Vicenti, Dedovic 3, Iballi 10, Recchia M, Lupo J. 5, Martino 4, Recchia S, Giannoccaro 2, Fantasia 1, Carso, Nebbia. All: Alessandro Tarafino
Pressano: Facchinelli, Dallago 5, Mengon M, Bolognani 4, Chistè 1, D’Antino 2, Moser, Mengon S. 1, Giongo 3, Bertolez 3, Sampaolo, Stabellini 2, Folgheraiter 1, Moser. All: Alain Facchinelli
Arbitri: Dionisi – Maccarone

Carpi-Fondi 25-24

Nel quarto di finale più emozionante tra quelli disputati oggi, fa festa la Terraquilia Carpi. Gli emiliani e i padroni di casa danno vita ad una sfida dalle forti emozioni davanti ai circa 1.200 spettatori presenti sugli spalti del Palasport laziale, scenario delle gare della Final8 fino al prossimo 23 aprile.

Carpi e Fondi si equivalgono praticamente per tutta la sfida. Lo fanno per tutto il primo tempo, con continui botta e risposta e gli estremi difensori, Scavone e Jurina, protagonisti di interventi decisivi. Squadre al riposo sul 12-12 e tutto rimandato alla ripresa. A 15′ dalla fine la squadra di Ilic ha la ghiotta occasione per chiudere la sfida, portandosi sul +4. Un divario vanificato dalla caparbietà dei laziali, bravi a ricucire lo strappo e ad impattare sul 21-21. Si prosegue punto a punto, fino al 25-24. Nell’ultima azione, a 8” dalla fine, la giocata in volo cercata da Zizzo e D’Ettorre non va a segno. Fa festa il Carpi.

h 20:00 | Terraquilia Carpi – Fondi 25-24 (p.t. 12-12)
Terraquilia Carpi: Jurina, De Giovanni, Beltrami 2, Bosnjak 8, Cuzzi, D’Angelo, Giannetta 4, Leonesi, Malagola, Pivetta 3, Polito 1, Vaccaro, Venturi 7. All: Sasa Ilic
Fondi: Cascone, Conte 1, D’Angelis, D’Ettorre 5, Di Manno G. 2, Di Manno S. 2, Di Palma, Grk 7, Lauretti 2, Marrocco, Pestillo 1, Recchiuti 2, Scavone, Zizzo 2. All: Giacinto De Santis
Arbitri: Di Domenico – Fornasier

Attachment